Conoscere gli strumenti per scrivere SEO

Conoscere gli strumenti per scrivere SEO che il web mette a disposizione dei copywriter consente di porsi in una condizione di vantaggio rispetto alla concorrenza nell’ottimizzazione di un sito web, grazie a tools gratuiti necessari per perseguire gli obiettivi di content curation.

Tali risorse sono suddivisibili in 3 macro-categorie:

  • Analisi delle parole chiave
  • Analisi della struttura
  • Fase di monitoraggio

Il keyword planner di Google rende possibile la pianificazione delle parole chiave. Attingendo all’archivio del motore di ricerca, genera una lista di keywords, filtrandole sulla base delle categorie e impostando la localizzazione geografica su cui avviare la ricerca. A rendere il tool di Google uno degli strumenti per scrivere SEO essenziali tra gli addetti ai lavori è soprattutto la media delle ricerche mensili effettuate dall’utenza, che rivela la mole di traffico generata per una parola chiave.

Predisposto in doppia versione (freee e a pagamento), Wordtracker genera un report con il volume di ricerca della keyword, analizza la concorrenza e genera il KEI (Keyword Effectiveness Index), rapporto tra i risultati della keyword e la quota di ricerca effettuate dall’utenza.

Con Übersuggest, dopo aver scelto la lingua e la tipologia di risultati da cui attingere è possibile generare una lista ricca di combinazioni di parole chiave legate a quella prescelta, integrando alcuni fondamentali strumenti per scrivere SEO, tra cui Google Suggest.

WooRank è tra i tools più utilizzati per l’analisi SEO. Inserendo un dominio, il sistema sviluppa un controllo dettagliato del sito (stimando il risultato con un punteggio da 0 a 100): verifica del Page Rank, analisi dei meta tag e del tag title, utilizzo di heading tag, numero di pagine indicizzate sono alcuni spunti necessari per ottimizzare il sito forniti da WooRank.

Fornendo l’url del sito da monitorare ed un insieme di keywords, Semalt genera un report che fa il punto sullo stato di ogni parola chiave: grazie a questa pratica risorsa viene rivelato il posizionamento delle keywords.

Tra gli strumenti per scrivere SEO indispensabili per un copywriter vi sono risorse (Siteliner, Copyscape e Plagium) che analizzano il sito scansionandone i contenuti per rivelarne l’originalità, così da intervenire su quei testi “duplicati” che possono penalizzarlo.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email
Giovanni Sodano

Giovanni Sodano

Consulente Marketing, studioso di Seo e Naming. Autore del libro SeoDance.

Visita il sito

Altri post

Video marketing

Per video marketing si intendono tutte le operazioni concepite e messe in essere per promuoversi e far parlare efficacemente di sé attraverso la piattaforma video,

Leggi tutto »