Url rewrite e ottimizzazione dei nomi delle pagine

Lo sviluppo di Url rewrite e l’ottimizzazione dei nomi delle pagine prevede la riscrittura dell’Url e la relativa ottimizzazione per i motori di ricerca: due concetti fondamentali, in quanto consentono di migliorare la struttura delle web pages, così da agevolare l’esperienza dell’utente e facilitare l’indicizzazione dei search engine. Per un sito web statico, la riscrittura non è indicata in virtù della generazione manuale delle pagine e del nome specifico della stessa in fase di scrittura. La riscrittura è preziosa per un sito web dinamico, le cui pagine sono create da uno script (Php o Asp.net) che comporta indirizzi web incomprensibili dal motore di ricerca e dagli utenti (es: “index.php?cat=65&id=893”). In questo caso, l’Url rewrite e l’ottimizzazione dei nomi delle pagine favorirà Google e permetterà all’ utente di ricordare più facilmente l’indirizzo.

Per la riscrittura esistono software che devono essere installati sul proprio server: modulo Mod Rewrite (Linux) o Isapi Rewrite (Windows). Il primo step prevede la creazione di un file .htaccess che racchiuda le regole per l’interpretazione delle richieste web indirizzare al server.

I passaggi di una richiesta ad un server che utilizza url rewrite prevedono:

  1. accesso alla pagina;
  2. Inoltro della richiesta di accesso al software;
  3. Analisi dell’indirizzo;
  4. Traduzione;
  5. Le regole del file .htaccess sono definite dalla Regular Expression utilizzata per l’Url rewrite e l’ottimizzazione dei nomi delle pagine. È consigliabile studiarne il funzionamento per escludere ripetizioni infinite di una funzione che possa bloccare il server.

In conclusione, dal punto di vista del posizionamento, è chiaro che oggi la riscrittura degli indirizzi web e la relativa ottimizzazione è un operazione di grande importanza. Questo perché è noto che i motori di ricerca non sono in grado di indicizzare in maniera produttiva pagine web con stringhe troppo complesse: di conseguenza, questa tipologia di URL può compromettere il corretto posizionamento della risorsa in Serp.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email
Giovanni Sodano

Giovanni Sodano

Consulente Marketing, studioso di Seo e Naming. Autore del libro SeoDance.

Visita il sito

Altri post

Viral marketing

Il viral marketing è una tecnica di marketing non convenzionale. L’accostamento con il virus biologico chiarisce le modalità di propagazione che lo caratterizzano: trasmissione di

Leggi tutto »

Redirect 301

Attraverso il redirect 301 si riferisce ai motori di ricerca che l’Url ricercato è stato permanentemente spostato, evitando di imbattersi in una pagina dal contenuto

Leggi tutto »

Indicizzazione delle pagine web

L’indicizzazione delle pagine web ha come finalità principale l’accrescimento delle visite ad un sito, che potrà scalare le posizioni all’interno delle Serp attraverso un’oculata attività

Leggi tutto »